Casa Teatro. A Torino va in scena la vita quotidiana

Edoardo Tresoldi in 'Simbiosi' con Arte e Natura - image h_72352_01 on http://www.designedoo.it20/09/2019 – Lo studio torinese Bodà Architetti – fondato da Federico Bertoli e Daniel Antonini – ha completato la ristrutturazione di un appartamento di inizio novecento nel centro di Torino per una coppia amante delle arti e della lettura.

Il luogo, caratterizzato da soffitti molto alti e da un sistema di travi ribassate che evocano i sistemi di movimentazione delle torri sceniche, ha fornito la suggestione del teatro che sommata all’amore dei proprietari per le arti è diventata il punto di partenza per lo sviluppo del progetto. Lo spazio è stato quindi concepito come una grande scenografia in cui potesse “andare in scena” la vita quotidiana.

In un contesto in cui l’appartamento diventa il teatro e gli abitanti gli attori, il progetto ha fornito le scenografie inserendo negli spazi arredi ed elementi architettonici diversi per forma, materiali, finitura e colore.
Una colonna semicircolare dal cuore di marmo bianco, un..
Continua a leggere su Archiportale.com

Leggi

Library House: la casa dal cuore di vetro

Edoardo Tresoldi in 'Simbiosi' con Arte e Natura - image h_72306_01 on http://www.designedoo.it19/09/2019 – João Carlos, attivista politico nella gioventù e ora noto studioso di storia del pensiero politico, ha concepito l’idea di una casa destinata a rifugio temporaneo, dove allontanarsi dal caos della metropoli. Per questa ragione, al primo incontro con l’Atelier Branco, il committente chiese di soddisfare le due esigenze di disporre di un luogo di lettura immerso nella lussureggiante vegetazione circostante e di un luogo in cui riflettere. Casa Bibliotecais è situata sulla cima di un ripido terreno, all’interno di una radura della densa “mata atlantica” di Vinhedo, in Brasile.

La sua forma è generata dalla relazione di due linee: la linea del terreno, il cui profilo è stato modificato per formare dei terrazzamenti orizzontali, e la linea del tetto, leggermente rialzata rispetto al punto più alto del dislivello del terreno, così da creare una continuità orizzontale tra terra e cielo soprastante.

Il..
Continua a leggere su Archiportale.com

Leggi