Sicuri che Cristiano Ronaldo sia solo un calciatore?

Design, artigianato ed emancipazione femminile - image h_67030_02 on http://www.designedoo.it15/11/2018 – Cristiano Ronaldo oltre che un’icona del calcio mondiale è ormai anche un brand internazionale riconosciuto. CR7, in joint venture con Pestana, firma una catena di hotel che, dopo aver inaugurato nel 2016 le prime strutture a Lisbona e Funchal, città natale del fuoriclasse portoghese e capitale dell’isola di Madeira, aprirà il suo terzo hotel nel 2019 a Marrakech, in attesa di approdare a Madrid, New York e Parigi nei prossimi anni.
Per la nuova struttura di Marrakech, Pestana CR7 Hotels ha scelto il design italiano. Sarà, infatti, Eclettico Design (brand di Lombardini22), società specializzata in luxury e hospitality che, sotto la guida di Igor Rebosio e Giuseppe Varsavia, curerà l’intero concept di interior design del Lifestyle Hotel.

Il nuovo Pestana CR7 Lifestyle Hotel avrà 168 camere, due ristoranti, un business centre, un fitness centre con spa e un articolato roof-garden con area piscina e sky bar…
Continua a leggere su Archiportale.com

Leggi

Crematorium Siesegem: un’oasi dedicata alla memoria

Design, artigianato ed emancipazione femminile - image h_67032_01 on http://www.designedoo.it15/11/2018 – Dopo essere arrivati al primo posto, nel 2012, nella competizione internazionale per l’assegnazione d’incarico, lo studio KAAN Architecten ha recentemente completato il nuovo Crematorio Siesegem.

Nascosto nel bucolico paesaggio belga, nella periferia di Aalst (Belgio), l’edificio è un’ ode alla verticalità, pur conformandosi in un volume orizzontale e puro nella sua geometria e nelle equilibrate proporzioni.
Il progetto infatti, in tutti i suoi elementi – dai materiali alla calibrazione della luce, fino alle proporzioni in altezza – mira ad accompagnare, in maniera sia fisica che metaforica, il passaggio dalla realtà esterna, caotica e rumorosa, verso un interno intriso di calma e sobrietà. 

Un patio posto nell’angolo sud-occidentale funge da zona di transizione e accoglie i visitatori e li conduce verso gli spazi interni. Due le sale per le cerimonie, la più grande è..
Continua a leggere su Archiportale.com

Leggi