Sei qui

Guida alle pompe idriche

Questo sarà un post un post più tecnico del solito; molto interessante ed utile per chi non conosce tutte le varie tipologie di pompa idrica disponibili in commercio. Esistono diversi tipi di pompe e funzionano ognuna secondo proprie modalità e finalità operative, possiamo suddividerle in tre categorie: Pompe idriche autoadescanti Di questa categoria fanno parte […] Read more…

L’articolo Guida alle pompe idriche proviene da Architettura e design a Roma.

Leggi

Cescolina²: il loft secondo Nomade Architettura

Guida alle pompe idriche - image h_78857_01 on http://www.designedoo.it07/10/2020 – Cescolina² è la “sorella maggiore” di Cescolina, la prima casa di Selina Bertola e della sua famiglia, “alla seconda” perché nel frattempo la famiglia si è duplicata, “da due siamo passati ad essere quattro componenti” spiega la fondatrice dello studio Nomade Architettura.

La casa era stata oggetto di una ristrutturazione alla fine degli anni ’90 tramite la quale un architetto milanese aveva riconvertito con maestria un vecchio opificio in una dimora in cui la luce è la vera protagonista.
L’abitazione si sviluppa su quattro livelli, collegati da una scalinata scultorea che si affaccia sulla grande vetrata inclinata. L’impianto ricorda una moderna reinterpretazione della Domus romana, che si apre su una corte centrale, in questo casa fatta di vetrate che si guardano reciprocamente.

Nel progetto Selina Bertola insieme al suo team ha rivisitato gli interni, mantenendo..
Continua a leggere su Archiportale.com

Leggi

Il restyling di un appartamento nel ‘quadrilatero del silenzio’

Guida alle pompe idriche - image h_78834_01 on http://www.designedoo.it06/10/2020 – “Un progetto può avere innumerevoli punti di inizio. Questo realizzato dall’architetto Alessandra Sacchi a Milano per la ristrutturazione di un appartamento privato in un edifico d’epoca, è partito dalla relazione con il contesto.
Il quartiere nobile e di forte connotazione Liberty ribattezzato dai milanesi ‘il quadrilatero del silenzio’. I toni chiari che si propagano dai pavimenti alle pareti ai mobili, e attraversano materiali e tessuti, riescono ad amplificare l’atmosfera sospesa proveniente dall’esterno, per scorrere come linfa vitale dello spazio interno.

Qui non è stata dimenticata la storia, di cui si rintracciano i segni originali nei decori, nelle incisioni delle porte, negli stucchi di gesso dei soffitti e nei pavimenti di legno sbiancato.

Un gioco di rimandi sottolineato dal posizionamento strategico di specchi, fra i quali, un grande specchio nella sala da pranzo è punto focale. Allunga..
Continua a leggere su Archiportale.com

Leggi
1 2