Sei qui

Tritalo: un’hamburgeria gourmet nel centro di Palermo

Tritalo: un'hamburgeria gourmet nel centro di Palermo - image h_58319_01 on http://www.designedoo.it31/05/2017 - Nel centro di Palermo nasce un'hamburgeria gourmet. Si chiama Tritalo ed è l'ultimo progetto dello studio siciliano Studio DiDeA. La scelta del nome per il burger restaurant, appena inuagurato, racchiude un gioco di parole: la carne tritata, ma anche la trincia, cui sia aggiunge un “italo”, poiché le materie prime sono italiane. “Abbiamo voluto un progetto che incontrasse le esigenze del cliente e si differenziasse formalmente dallo stile industriale di molti bistrot, e che trovasse in una precisa matericità il proprio carattere” spiegano gli architetti. L’intervento nasce dalla trasformazione di una boutique contenuta in uno spazio di soli 38 mq distribuiti in lunghezza. Il risultato ne conserva gli affreschi originali, inattesi poichè riscoperti con l’eliminazione di una serie di controsoffittature stratificate nel tempo.  DiDeA ha scelto la cromaticità del ferro golden..
Continua a leggere su Archiportale.com

Related posts

Leave a Comment

Tritalo: un’hamburgeria gourmet nel centro di Palermo

Tritalo: un'hamburgeria gourmet nel centro di Palermo - image h_58319_01 on http://www.designedoo.it31/05/2017 - Nel centro di Palermo nasce un'hamburgeria gourmet. Si chiama Tritalo ed è l'ultimo progetto dello studio siciliano Studio DiDeA. La scelta del nome per il burger restaurant, appena inuagurato, racchiude un gioco di parole: la carne tritata, ma anche la trincia, cui sia aggiunge un “italo”, poiché le materie prime sono italiane. “Abbiamo voluto un progetto che incontrasse le esigenze del cliente e si differenziasse formalmente dallo stile industriale di molti bistrot, e che trovasse in una precisa matericità il proprio carattere” spiegano gli architetti. L’intervento nasce dalla trasformazione di una boutique contenuta in uno spazio di soli 38 mq distribuiti in lunghezza. Il risultato ne conserva gli affreschi originali, inattesi poichè riscoperti con l’eliminazione di una serie di controsoffittature stratificate nel tempo.  DiDeA ha scelto la cromaticità del ferro golden..
Continua a leggere su Archiportale.com

Related posts

Leave a Comment