Sei qui

‘Tre de tutto’: interni ruvidi e atmosfere accoglienti nel cuore della Garbatella

'Tre de tutto': interni ruvidi e atmosfere accoglienti nel cuore della Garbatella - image h_81253_02 on http://www.designedoo.it25/02/2021 - Nel cuore della Garbatella, Studiotamat trasforma lo storico panificio di quartiere abbandonato da anni, nel nuovo indirizzo di tendenza della capitale.   Tre de tutto, che già dal nome non nega il legame con la tradizione romana, si affaccia con tre generose vetrate arcuate a tutta altezza, disegnate su misura, su una piazza ricca di decorazioni e modanature realizzate in materiali umili, tipiche del Barocchetto Romano, che impreziosisce l’edilizia popolare tipica dell’area sorta negli anni ‘20.   Qui, sotto l’arco adiacente al locale, Nanni Moretti sfrecciava in vespa nel suo film “Caro Diario”. All’ingresso, un altro omaggio al quartiere: “Quanto è bella Garbatella!”, recita una scritta al neon, invitando a entrare.   Organizzato su due livelli per assecondare la naturale inclinazione del terreno, Tre de tutto presenta un piano terra a pianta triangolare, con al centro un grande pilastro..
Continua a leggere su Archiportale.com

Related posts

Leave a Comment