• La Rinascente

    La Rinascente
    Continua a leggere su Archiportale.com
  • Bar/Ristoranti/Hotel d’Autore 2017: i vincitori

    Bar/Ristoranti/Hotel d’Autore 2017: i vincitori
    13/10/2017 – Il Premio Internazionale di Architettura e Design Bar/Ristoranti/Hotel d’Autore 2017, organizzato dall’Istituto Nazionale di Architettura - IN/ARCH con Archilovers, Gambero Rosso, FederlegnoArredo, Dipartim...
  • La casa ristrutturata da Officina29: uno spazio nello spazio

    La casa ristrutturata da Officina29: uno spazio nello spazio

    04/10/2017 - Casa per Amici, uno spazio nello spazio: gli inquilini amano la compagnia, le chiacchiere, gli eventi, e la loro casa, ristrutturata dallo studio Officina29 Architetti, è il luogo migliore per condividere. Una volontà chiaramente leggibile nella successione degli spazi, sempre comunicanti tra loro, visivamente e fisicamente, grazie anche all’apertura di nuovi passaggi che consentonodi uniformare gli spazi a quelli delle abitazioni ottocentesche per un percorso che esplora gli ambienti stanza dopo stanza. Il risultato è un appartamento che si legge come un unico ambiente accogliente, arricchito da arredi eclettici. In fase di restauro sono stati riportati alla luce stucchi e decorazioni murarie originali, restituendone l'originario splendore. Anche i pavimenti sono autentici: marmi in diverse forme e colori tali da sembrare grandi tappeti su cui sedersi e discutere di fronte a un buon bicchiere di vino.  I soffitti di travi..
    Continua a leggere su Archiportale.com

  • Il boutique hotel green nel centro storico di Firenze

    Il boutique hotel green nel centro storico di Firenze

    28/09/2017 - Si chiama Benci House green boutique hotel ricavato all'interno di un edificio medioevale del centro storico di Firenze. La scrittura 'autentica' delle quattro camere nasce dalla consistenza materica del legno e porta la firma dello studio Archea Associati. Ciascuna delle quattro camere è definita da un’essenza differente – noce, rovere, castagno, cipresso – con cui sono realizzati i pavimenti, le boiseries e i vari elementi d’arredo che si muovono sulle superfici orizzontali e verticali, proponendo esperienze tattili, olfattive e visive del mondo naturale: l’albero, il nido, la catasta di tronchi, muschi, cespugli e rampicanti.  Negli spazi domina la verticalità, a rievocare la metafora della foresta. L’ambiente del soggiorno e il corridoio di collegamento sono rivestiti con assi di legno di recupero, mentre lo spazio si comprime e si dilata ospitando..
    Continua a leggere su Archiportale.com

  • Urbino: la rinascita di un antico borgo rurale

    Urbino: la rinascita di un antico borgo rurale
    18/09/2017 - Il progetto ‘AP House’ è il risultato della rinascita di un antico borgo rurale collocato sulla sommità di una delle colline più alte e di maggior pregio paesaggistico dell’intero urbinate.&...
  • Uno spazio ad uso bottega diventa abitazione privata

    Uno spazio ad uso bottega diventa abitazione privata

    06/09/2017 - Il progetto di ristrutturazione a Monopoli (BA), a firma dello studio M+T Architetti, riconfigura uno spazio storico ad uso “bottega” in abitazione privata, partendo dal confronto con le problematiche di carattere funzionale e di privacy, in relazione al dialogo con la città. Il progetto prevede l’inserimento delle funzioni dell’abitare posizionate in relazione alla strada, organizzandole dalla più privata alla meno privata. Proprio come lo stoccaggio di una bottega, che avviene a seconda della possibili interazioni con i flussi sociali, anche nell'abitazione, il pranzare, il preparare, il rilassarsi ed il dormire trovano collocazione verticale in asse col modulo spaziale. Il risultato finale è uno spazio aperto, fluido dove gli usi più intimi sono posti nella zona più protetta della casa. Un volume filtro, pensato come una sorta di vestibolo, rivestito con una pelle metallica che vuole..
    Continua a leggere su Archiportale.com

  • L’ampliamento di EXiT architetti a Padova

    L’ampliamento di EXiT architetti a Padova

    24/08/2017 - In una zona residenziale di Padova nata nei primi anni del 1900 e ampliatasi negli anni sessanta e settanta, si trova la piccola casa unifamiliare del 1930 ristrutturata da EXiT architetti associati. La configurazione del lotto, stretto e allungato, oltre alla vicinanza degli edifici circostanti, hanno vincolato molto la configurazione dell’unica area di ampliamento. Il progetto è partito da una serie di vincoli che diventano i punti di forza del nuovo edificio. I progettisti hanno voluto distinguere chiaramente quella che era la volumetria iniziale dell’edificio esistente rispetto all’ampliamento, che si inserisce come un volume alto e stretto all’interno dell'altro e in corrispondenza del punto di contatto tra i due si creano i punti di raccordo spaziali interni ed esterni.   Se all’interno il sistema distributivo ruota attorno al vano scala che raggiunge tutti gli ambienti della casa con..
    Continua a leggere su Archiportale.com

  • Cinquevite: la quintessenza del lusso a Polignano a Mare

    Cinquevite: la quintessenza del lusso a Polignano a Mare
    22/08/2017 - Polignano a Mare: un palazzotto dei primi del ‘900 dall’intonaco bianco e i soffitti a volta, una piazza ombreggiata, la brezza portata dal mare. Qui nasce la quintessenza del lusso. Cinquevite, cinque luxury suite le...
  • L’Hotel Ballguthof a Lana: ‘pensare oltre’

    L’Hotel Ballguthof a Lana: ‘pensare oltre’

    17/08/2017 - L'Hotel Ballguthof dependance a Lana (BZ) nasce dall'esigenza di cercare una nuova relazione con il contesto altoatesino, un territorio fortemente montuoso che comprende valli, fiumi e laghi, materiali e colori diversi. “È difficile pensare questi luoghi senza ricorrere all'immagine idealizzata della montagna, immagine che in questo progetto permette di trarre molti stimoli per la progettazione dello spazio percepito” spiegano i progettisti bergmeisterwolf architekten. “Le forme dei tetti si fondono con quelle del luogo, completandolo e rimodellandolo. La nuova architettura accompagna il paesaggio: le falde del tetto entrano in gioco con le vette retrostanti, mentre il colore del cemento nero si fonde con quello delle montagne nelle giornate invernali e si distacca da esso in quelle estive. Il legame tra paesaggio e ambiente costruito si fa più stretto anche grazie alle coperture verdi e alla vegetazione sulle coperture...
    Continua a leggere su Archiportale.com

  • Casa Savy: il recupero di studio Promenade Architecturale

    Casa Savy: il recupero di studio Promenade Architecturale

    27/07/2017 - Nel centro storico di Locri, in provincia di Reggio Calabria, ri-sorge Casa Savy, un piccolo manufatto in pietra appena ristrutturato. L'intervento architettonico, a firma dello studio Promenade Architecturale, ha creato uno spazio funzionale cucito sulle esigenze della committenza e concepito come un unico volume attraversato dalla continuità di luce e materia unita al gusto mediterraneo. La nuova distribuzione spaziale separa in maniera netta la zona giorno dalla zona notte. La zona giorno si sviluppa al piano terra con affaccio nel cortile interno, mentre le camere da letto con i relativi servizi sono state ricavate al piano sottotetto. I due livelli dialogano tra loro attraverso due importanti elementi spaziali: una doppia altezza coronata da una vetrata che illumina una camera da letto, e la nuova scala. Questa è la protagonista dell'intero intervento nel suo dialogo con le superifici materiche e nella sua funzione di collegamento. La..
    Continua a leggere su Archiportale.com

Pagina 1 di 3512345102030...Ultima »